Comune di Civitella del Tronto

provincia di Teramo

Posizione: borghi

  • Descrizione
  • Numeri Utili
  • News ed Eventi
  • Info
  • Mappa
  • Frazioni

Civitella del Tronto, in Provincia di Teramo è uno dei borghi più belli d’Italia, vale un viaggio a Natale (ma anche dopo). Si può scendere sulla costa, ma anche sciare a San Giacomo, alle pendici del Monte Piselli. Per capirne appieno la bellezza bisognerebbe guardarla dall’alto. Civitella sorge su uno sperone di travertino puntato verso il mare a dominare il passaggio tra Marche e Abruzzo. Si gode di un panorama unico: i Monti della Laga, il Gran Sasso e, dall’altra parte, l’Adriatico. Qui cultura, storia e buona cucina si fondono. È bello percorrere le stradine del borgo, tra cui quella che viene chiama la Ruetta, «d’Italia la via più stretta», dove può passare solo una persona per volta, e visitare la chiesa di San Francesco con il suo splendido rosone e il coro ligneo, la cripta della Beata Angiolina di Corbara e tanto altro. Ma il pezzo forte, è appunto, la Fortezza edificata tra il 1564 e il 1576. La si raggiunge grazie a una scala mobile (gli arditi a piedi), ma siamo solo al primo dei bastioni, quello di San Pietro che ospitava uno dei posti di guardia e il ponte levatoio. Nel museo di quella che viene definita una delle più belle opere di ingegneria militare in Italia, ci sono armi, divise, antichi vessilli, preziose mappe e altri oggetti. Civitella era il baluardo più a Nord del regno di Napoli (poi delle due Sicilie) e qui si è combattuta l’ultima battaglia per il Regno d’Italia. Anzi si sparava ancora dopo che Cavour, il 17 marzo del 1861, proclamò l’Unità. La fortezza, stremata dall’assedio, cadde il 20, sotto i proiettili degli obici sardo-piemontesi. Perché una resistenza così a oltranza? Per l’onore ma anche per gli oneri. Civitella, città-guarnigione, era abitata praticamente solo dai soldati e dalle loro famiglie, esentati dal pagamento delle tasse, privilegio che sarebbe andato perduto. La tradizione borbonica rimane viva in cucina con le Ceppe, il Pollo alla Franceschiello, il Filetto alla Borbonica. Daniele Zunica, di Zunica 1880, gustoso ristorante e comodo hotel proprio sulla piazza principale, vi potrà fare da guida, in cucina e nella storia.


Polizia Municipale
Indirizzo: Via Giuseppe Mazzini, 34
Telefono: 0861.918321


Carabinieri - Comando Compagnia e Stazione
Indirizzo: Via Sandro Pertini
Telefono: 0861.91322


Farmacia Izzi Gianfranco
Telefono: 0861.91373
Farmacia Bonetti Maria
Indirizzo: Villa Passo
Telefono: 0861.917115
Medico Comunale Veramonti Dr. Italo
Indirizzo: Piazza Rosati, 69
Telefono: 0861.918173

Ospedale (Teramo)
Telefono: 0861.4291

Un Borgo di birra
Dal: 16/07/2018 Al: 22/07/2018
Dal 16 al 22 luglio 2018 torna Un Borgo di Birra, rassegna internazionale di birre artigianali e street food per tutto i...


Codice Istat: 67017
Codice Catastale: C781
Prefisso: 0861
Cap: 64010
Abitanti: 5.036
Altitudine: 589 m.s.l.m
Telefono Municipio: 0861.918321
Mercatino: Venerdì e Domenica
Patrono: Sant'Ubaldo
Festa Patronale: 16 Maggio
Email comune: info@comunecivitelladeltronto.it

Borrano, Cerqueto, Collebigliano, Cornacchiano, Gabbiano, Palazzesi, Piano San Pietro, Ponzano, Ripe, Rocca San Nicola, Rocche Di Civitella, Sant'Andrea, Villa Lempa, Villa Passo, Bivio Risteccio, Carosi, Collevirtù, Fucignano, Le Casette, Lucignano, Pagliericcio, Piano Risteccio, Rocca Ceppino, Rocca Ischiano, Santa Reparata, Sant'Eurosia, Valle Sant'Angelo, Favale.