Cascate del Verde

Posizione: parchi

  • Descrizione
  • Info Utili
  • Mappa

La Riserva Naturale Regionale "Cascate del Rio Verde", Oasi WWF, fu istituita con L.R. n. 72/2001 e si trova in territorio di Borrello (CH), al confine con il Molise. L'area protetta, di straordinaria bellezza, è situata nella media valle del fiume Sangro e si estende su una superficie complessiva di 287,50 ettari, ad una altitudine variabile tra i 400 e i 900 m. slm. All'interno della Riserva si cela una delle meraviglie del territorio abruzzese: le spettacolari "Cascate del Verde" (o del Rio Verde), le cascate naturali più alte d'Italia e tra le maggiori dell'intero continente europeo. Le monumentali cascate, formate da un triplice salto consecutivo che complessivamente misura circa 200 m., vengono alimentate dalle acque perenni del Rio Verde - la cui portata, ovviamente, varia nel corso dell'anno (in primavera è notevolmente superiore rispetto a quella riscontrata durante la nostra escursione del 20 Agosto 2010) - e precipitano fragorosamente tra ciclopici bastioni di roccia a strapiombo circondati da una lussureggiante vegetazione. Il torrente Rio Verde nasce nel vicino territorio molisano di Pescopennataro, ad una altitudine di 1.000 slm., e dopo aver percorso un tratto piuttosto breve ma molto suggestivo confluisce, a valle delle cascate e dopo aver attraversato un profondo canyon roccioso, nel fiume Sangro. Le acque del torrente, caratterizzate da una elevata qualità biologica, ospitano alcuni elementi faunistici di pregio, quali il raro gambero di fiume (Austropotamobius pallipes), il granchio di fiume (Potamon fluviatile) e la trota Fario (Salmo trutta). Tra gli uccelli acquatici spiccano il merlo acquaiolo (Cinclus cinclus) e la ballerina gialla (Motacilla cinerea). Nell'area protetta nidificano, inoltre, la poiana, lo sparviere, il gufo comune, il falco pellegrino e il nibbio reale. Tra i mammiferi rari sono presenti la puzzola (Mustela putorius) e il gatto selvatico (Felis silvestris). Per quanto riguarda la flora è sicuramente degna di nota la presenza di Capelvenere (Adiantum capillus veneris) e di rare specie di orchidee selvatiche.

Le Cascate del Verde sono le Cascate Naturali più alte dell'appenino e le seconde in Italia dopo quelle dello StroppIa in provincia di cuneo , vengono formate da un triplice salto che complessivamente misura 200 metri. Si possono ammirare nella loro forma e nella loro bellezza durante tutto l’arco dell’anno. La portata dell'acqua varia a seconda delle stagioni e a seconda degli anni (se piovosi o se secchi). Venite a visitarci e potrete godere dell'incantevole bellezza e della tranquillità di una fantastica natura selvaggia che la regione Abruzzo offre a tutti coloro che vogliono vivere esperienze uniche, potrete così gustare innumerevoli prodotti tipici e delle meraviglie uniche che questa regione vi offre, come l'opportunità di ammirare l'incantevole Cascata del Verde che regala stupore, armonia  e romanticità a chiunque l'ammiri.

L’Oasi è aperta tutto l’anno.
Le visite si possono effettuare fino al tramonto.
Per le scolaresche ed i gruppi è consigliata la prenotazione.

Ingresso Oasi:
Strada Prov. Borrello-Rosello, 1 km dopo Borrello
66040 Borrello (Ch)

Telefono:  0872/945022, 340/1172367
E-mail: cascaterioverde@wwf.it
Sito web: www.cascatedelverde.it

 

CERCA STRUTTURE PER

  • CATEGORIA
  • COMUNE
CERCA